Marco-Nolli_100x100

Marco Nolli

Via Gaspare Aselli, 79/83, Cremona, CR, Italia

+39 0372 415051 - 335317716

+39 0372 415051

info@nolliviolins.com
www.nolliviolins.com

Marco Nolli


Nato a Cremona il 3 Novembre 1964.

Ha compiuto gli studi presso la scuola internazionale “A. Stradivari” di Cremona, conseguendo il diploma di maestro Liutaio nel 1983 sotto la guida dei maestri Giorgio Scolari e Stefano Conia.

Successivamente si è perfezionato presso la bottega del M° Scolari dove ha formato la propria personalità stilistica.

Contemporaneamente ha coltivato studi musicali (intrapresi già da giovanissimo) come: Tromba , Contrabbasso, Canto Lirico, armonia e direzione. Attualmente è Maestro direttore della Fanfara Bersaglieri di Cremona.

Collabora con l’Istituto “A. Stradivari” di Cremona come Docente dei corsi di perfezionamento di costruzione e montatura degli strumenti ad arco. Ha partecipato con successo a prestigiosi concorsi di liuteria italiani ed esteri conseguendo numerosi premi e riconoscimenti artistici :

1987, Medaglia d’argento al concorso di liuteria città di Baveno (contrabbasso)

1988, Medaglia d’oro al concorso internazionale “A. Stradivari” Cremona (contrabbasso)

1988, Medaglia d’argento al concorso città di Bagnacavallo (Contrabbasso)

1992, Medaglia d’argento al concorso città di Bagnacavallo (Viola)

1992, Medaglia d’argento al concorso città di Bagnacavallo (Violoncello)

1993, Medaglia di bronzo al concorso di liuteria città di Baveno (Contrabbasso)

1994, primo premio assoluto al concorso internazionale “A. Stradivari” Cremona (Contrabbasso)

1994, premio speciale al concorso internazionale“A. Stradivari” Cremona

2003, Medaglia d’argento (Contrabbasso) concorso internazionale “A Stradivari” Cremona (primo premio non assegnato)

2003 Medaglia di Bronzo (Contrabbasso) concorso internazionale “A. Stradivari” Cremona

2012 Medaglia D’Oro (Contrabbasso) Concorso Triennale di liuteria “A. Stradivari di Cremona , e medaglia d’oro premio speciale “P. Balzarini”, come liutaio cremonese finalista ritenuto dalla giuria più meritevole dal punto di vista artistico costruttivo.

Oggi i suoi strumenti sono acquistati da validissimi musicisti italiani e stranieri e da orchestre internazionali, poiché ne apprezzano le qualità artistico costruttive a acustiche; alcuni esempi: Orchestra Sinfonica NDR di Hamburg (D), Cologne Chamber Orchestra (D), Suisse Romande (CH), Losanna Symphony Orchestra (CH), St.Gallen Symphony Orchestra (CH), Valencia Orchestra (E) Orchestra di Nagoya (J), Symphony Orchestra di Sapporo(J), Beijing Symphony Orchestra (China), Pittsburg Symphony Orchestra(USA), Atlanta Philharmonic Orchestra (USA), Orchestra dell’Aquila (IT), Conservatoire National de Chambery (F), Fondazione Walter Stauffer Cremona (IT) Quintetto Bottesini (IT), Conservatorio di Saragoza (E) Conservatorio di Ginevra (CH), Conservatorio “V. Bellini” Catania (IT), Orchestra Filarmonica della Scala(IT), ed in particolar modo ha stretto un rapporto collaborativo col il M° Franco Petracchi, a cui ha costruito una copia del proprio strumento.

Oltre alla costruzione di violini, viole, violoncelli, contrabbassi, si dedica alla riproduzione di strumenti antichi e a opere di restauro.